Processo Johnny Depp-Amber Heard, parla la ex Kate Moss: la sua verità sulle violenze

 

Il clamoroso processo tra Johnny Depp e la sua ormai ex moglie Amber Heard sta diventando virale in tutto il mondo a causa dei numerosi colpi di scena e dei racconti forniti da entrambe le parti. Il momento che aspettavamo tutti però è finalmente arrivato: la testimonianza della sua ex storica, la supermodella e stilista britannica Kate Moss.

Le accuse a Johnny Depp

Tutto ha inizio nel 2018 con le accuse da parte di Heard di aver subito abusi domestici durante il matrimonio e di ritenere Johnny un uomo con gravi problemi di alcolismo e droga. A causa delle accuse, l’attore ha perso in breve tempo l’importante carriera che si è costruito nel corso degli anni ma non solo: molti dei suoi colleghi hanno appoggiato la donna, voltandogli le spalle.

Durante il processo Depp ha giudicato le dichiarazioni della Heard come non veritiere, ha raccontato di aver dovuto sempre assumere farmaci oppiacei come automedicazione e di non aver mai picchiato né lei né nessun’altra donna in vita sua, così come sostengono anche i suoi amici e familiari, e piuttosto di essere stato lui stesso la vittima durante la relazione.

Dopo aver visto andare in frantumi la sua carriera, aver perso un importante contratto con la Disney ne “I Pirati dei Caraibi” dove interpretava il protagonista Captain Jack Sparrow ed essere etichettato come un uomo violento decise di far causa alla ex per diffamazione, una causa di ben 50 milioni di dollari.

La testimonianza della ex di Depp, Kate Moss

L’attrice Amber Heard, durante alcune delle sue deposizioni in tribunale, ha nominato più di una volta Kate Moss, l’ex fidanzata di Johnny Depp con la quale è stato insieme per ben quattro anni (a differenza della relazione con la Heard durata un anno).

L’attrice sostiene che lui sia stato violento anche con lei, in particolare, durante una loro vacanza in Giamaica dove Kate sarebbe stata spinta giù dalle scale e strattonata.

Tuttavia, la Moss ha dichiarato durante la testimonianza: “C’era un temporale, Johnny era andato via prima di me, il pavimento era bagnato e sono scivolata dalle scale facendomi male alla schiena. Non mi ha mai spinto giù dalle scale o preso a calci”. Inoltre, ha affermato anche che l’attore l’ha subito aiutata e accompagnata in stanza.

La testimonianza chiave della modella servirà a dimostrare l’innocenza dell’attore?

Non si può ancora dire con precisione fino al termine del processo, nonostante ciò, molte delle prove mostrate fino ad ora sembrerebbero non combaciare con le accuse di Miss Heard.