Dramma sul vulcano in attività: muore una donna – ecco cosa è successo e dove

Una donna è morta e altre quattro sono state salvate a seguito di una terrificante esplosione di detriti tossici da un vulcano.
Il terrificante incidente si è verificato venerdì mattina al vulcano Popocatépetl a Puebla, Morelos, nel Messico centrale. Adesso andiamo a vedere nel dettaglio cosa è successo.

Il vulcano Popocatepetl

Il Popocatépetl è un vulcano in attività, situato nella regione di Puebla, in Messico, a 70 km a sudest di Città del Messico, e il suo nome è dovuto alla sua costante attività, fin dai tempi dell’epoca precolombiana.

Conosciuto anche come Popo o Don Goyo, è uno dei vulcani più attivi del Messico, dal 1300 (anno dei primi rilevamenti) sono state contate ben 18 eruzioni. Un vulcano, dunque, con una attività costante e per questo sempre pericoloso.

Il giorno del disastro

Lo scorso venerdì il vulcano si è fatto sentire ancora una volta con una eruzione. A seguito di questa violenta esplosione un gruppo di escursionisti è stato colpito dai detriti tossici sparati via dal vulcano e una donna è morta.

Secondo quanto riportato dal canale di informazione locale Canal 13 Puebla, la missione di soccorso ha coinvolto diversi corpi di emergenza che sono riusciti a mandare ben cinque scalatori sul vulcano. Purtroppo per la donna non c’è stato nulla da fare: sarebbe morta dopo che il vulcano ha emesso gas tossici e roccia vulcanica. Altri due hanno riportato ferite, riporta Radio Formula.

Il team di Protezione Civile e Gestione del Rischio dello Stato del Messico ha detto che il vulcano presenta attualmente una “emissione di vapore acqueo e gas a basso contenuto di ceneri.”

Secondo altre indiscrezioni di stampa, riportate da Noticias Reportero, i quattro scalatori sono dello Stato del Messico.

Il salvataggio è stato effettuato sul lato dello Stato del Messico e ha richiesto diverse ore a causa delle condizioni nevose e del terreno accidentato.

Questa vicenda ci ricorda ancora una volta che non bisogna sottovalutare la potenza della natura che, ancora una volta, si dimostra imprevedibile.