Mario Tozzi, geologo e divulgatore scientifico, ha recentemente commentato la tragedia della valanga sulla Marmolada scatenando non poche polemiche sul web.

Il disastro, avvenuto nel primo pomeriggio di domenica, ha portato via la vita a sette persone, di cui solo quattro identificate, e cinque dispersi.

Il geologo, noto anche per aver condotto il programma “Sapiens – Un solo pianeta“, ha espresso la sua opinione sull’accaduto attribuendo la colpa ad un unico responsabile: l’uomo.

Le parole di Mario Tozzi

La Stampa ha pubblicato l’analisi di Tozzi sulla valanga della Marmolada dove ha affermato:” La spaventosa valanga di neve, ghiaccio e roccia che si è staccata ieri alla Marmolada non è stata certo un fulmine a ciel sereno. Talmente tante e tali sono state le frane e le slavine registrate negli ultimi anni, soprattutto i crolli in roccia, palmare testimonianza dell’arretramento esponenziale delle coltri glaciali in tutte le Alpi“.

Ha continuato dicendo:” Il fatto è che il clima assomiglia a un orso in letargo infastidito dagli esperimenti dei Sapiens: sulle prime risponderà alle sollecitazioni infastidito, ma ancora pesantemente addormentato, e si girerà magari sull’altro lato continuando a dormire. Ma non possiamo sapere quando si sveglierà di soprassalto per reagire all’ennesima azione con una reazione apparentemente sorprendente, ma ampiamente prevedibile, visto che, comunque, prima o poi, dal letargo si esce”.

Le polemiche su Twitter

Le parole di Mario Tozzi non sono piaciute a causa dell’attribuzione della tragedia ai “Sapiens” cioè all’uomo. Le critiche provengono soprattutto su Twitter dove La Stampa ha pubblicato le sue affermazioni.

Un utente scrive: “C’è anche bisogno di capire che se ci sono 10 gradi su un ghiacciaio magari l’escursione non la si fa”. Un altro ancora scrive: “I ghiacciai d’estate SONO SEMPRE STATI PERICOLOSI”.

Altri sono andati più sul pesante scrivendo: “Criminali coloro che sfruttano il sangue della gente per fare proselitismo”.

Altri ancora hanno addirittura segnalato il suo account. Se si cerca il suo profilo, infatti, si riceve un avviso che dice che l’account pubblica contenuti sensibili.

Per rispondere alle accuse Tozzi ha scritto:” Gli specialisti di clima sono tutti d’accordo: il cambiamento climatico odierno è anomalo, accelerato e globale. E dipende dai sapiens. Il resto è fuffa ideologica”.