Location e trama di Baarìa

Baarìa è una pellicola scritta e diretta da Giuseppe Tornatore. Il film storico, mix tra una commedia e un drammatico, è ambientato a Bagheria, ovvero la città dove è nato Tornatore.

Il film uscito nel 2009 regala agli spettatori uno spaccato della storia recente italiana visti dalla prospettiva di Bagheria, chiamata Baaría tra gli abitanti. Bagheria si trova in provincia di Palermo, in Sicilia.

Il protagonista, Peppino Torrenuova, appartiene a una famiglia operaia e, nonostante l’umile professione, come suo padre Ciccio è un pastore di capre, ha una forte coscienza sociale.

Attraverso gli occhi e la prospettiva di Peppino e Mannina, la moglie con la quale ha avuto Pietro, Tornatore ci rende partecipi di un angolo di mondo in cui lo scorrere del tempo sembra non intaccare gli usi e i costumi tradizionali nonostante i grandi cambiamenti storici da cui la trama del film è attraversata: il fascismo di Mussolini, la Seconda Guerra Mondiale, l’instaurazione di una Repubblica democratica, il movimento comunista sempre in contrasto con la democrazia cristiana e la riforma agraria.

Da chi è formato il cast di Baarìa?

Tra i membri del rinomato cast troviamo: Francesco Scianna (Peppino Torrenuova), Margareth Madè (Mannina), Raoul Bova (Romano), Monica Bellucci (Ragazza del muratore), (Salvatore Ficarra (Nino Torrenuova), Valentino Picone (Luigi Scalìa), Nicole Grimaudo (Sarina), Ángela Molina (Sarina Adulta), Enrico Lo Verso (Minicu), Leo Gullotta (Liborio), Aldo Baglio (affarista), Nino Frassica (Giacomo Bartolotta), Giorgio Faletti (Corteccia), Laura Chiatti (Studentessa), Vincenzo Salemme (Commediante), Michele Placido (Membro del Partito Comunista Italiano), Giuseppe Fiorello (Cambia valute), Lina Sastri (Tana), Gaetano Aronica (Coccio Torrenuova), Corrado Fortuna (Renato Gattuso), Luigi Maria Burruano (Farmacista).

Curiosità sul colossal italiano

  • Il 2 settembre del 2009, la pellicola è stata presentata alla 66ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia dove ha aperto il Festival.
  • La distribuzione del film in Italia è iniziata a partire dal 25 settembre 2009.
  • L’autore della colonna sonora è Ennio Morricone, il quale in questa occasione ha vinto il suo ottavo David di Donatello per la migliore colonna sonora.
  • Questo capolavoro è stato nominato al Golden Globe 2010 come miglior film straniero.
  • Il film ha ricevuto 14 candidature ai David di Donatello 2010, aggiudicandosi il David giovani e il premio per la colonna sonora.
  • Il budget per la produzione del film è stato di circa 30 milioni di euro, a fronte di 15 milioni di euro di incassi.