Una nuova sfida è diventata virale su Tik Tok: la Dahmer Challenge. Dopo l’uscita della serie che racconta il caso di Jeffrey Dahmer sulla piattaforma streaming Netflix, la challenge ha spopolato sul social.

Jeffrey Dahmer, conosciuto anche come il mostro di Milwaukee, è stato uno dei serial killer più feroci della storia: ha tolto la vita e abusato dei corpi di più di quindici giovani uomini.

In cosa consiste la challenge? Qual è stata la reazione del web? Tutto quello che c’è da sapere sul nuovo spaventoso trend di Tik Tok.

Chi è stato Jeffrey Dahmer?

Jeffrey Dahmer è stato uno dei più famosi assassini seriali della storia americana, passato alla storia come il mostro  o il cannibale di Milwaukee. Dahmer ha ucciso diciassette persone tra il 1978 e il 1991, quando venne arrestato e vennero ritrovati i resti delle sue vittime.

Il serial killer fu trovato colpevole non solo di omicidio ma anche di abuso dei cadaveri, in quanto spesso li smembrava e sottoponeva ad esperimenti, li abusava e spesso si nutriva di essi. Lo stato di Milwaukee condannò Dahmer ad un totale di quindici ergastoli. Nel novembre 1992 un altro detenuto uccise Jeffrey durante un turno di pulizie all’interno del carcere.

Jeffrey Dahmer era solito scattare foto polaroid delle sue vittime, e le conservava in un cassetto della sua camera da letto. Nel luglio 1991 Dahmer fu arrestato dopo che una sua vittima era riuscita a fuggire dall’appartamento e aveva attirato l’attenzione della polizia.

Cos’è la Dahmer challenge?

Le polaroid scattate da Dahmer nel corso degli anni erano state rilegate all’interno del fascicolo del caso, e mai più riportate alla luce visto l’orrore che raffigurano.

Tuttavia, dopo l’uscita della serie Netflix sulla vita del serial killer, le fotografie sono riemerse sul web e hanno scatenato preoccupanti reazioni. Il nuovo trend di Tik Tok consiste nel riprendersi mentre si osservano le foto scattate da Dahmer dove si possono vedere cadaveri spesso fatti a pezzi o parti del corpo delle vittime.

Il web sconvolto dalla Dahmer Challenge

La reazione verso la Dahmer Challenge è stata ovviamente negativa. L’opinione generale è quella che utilizzare fotografie di persone reali per una challenge spersonalizza le vittime che hanno sofferto e subito torture inimmaginabili. Inoltre, questa challenge è un affronto per le famiglie delle vittime, che soffrono ancora la scomparsa dei loro cari per mano di un mostro.

Il trend è stato denunciato alla polizia postale, con la speranza che venga presto fermato. Questa è solo una delle sfide che hanno causato sconcerto al popolo del web: Tik Tok infatti è stato spesso utilizzato per altre challenge spaventose che spingono gli adolescenti a mettere in pericolo la loro vita.

Rimane necessario fermare questa challenge spaventosa nel rispetto delle vittime e dei loro famigliari; in generale è fondamentale che sfide come questa non acquisiscano in futuro altra popolarità sul social.