Neymar

5 milioni di reais brasiliani – corrispondenti a circa 1 milione di euro – persi in un’ora.

È questo quanto accaduto al giocatore del Paris Saint-Germain Neymar, il quale in una diretta Twitch ha passato la serata a giocare con i suoi followers in un sito di casinò online.

Sui social è diventato noto il momento in cui il calciatore si rende conto di aver perso la modica cifra in soli 60 minuti, scoppiando in lacrime e mordendosi le mani a mo’ di caricatura. Per poi, prima di chiudere la diretta, scoppiare a ridere sulle note di My heart will go on di Celine Dion.

Un gesto che non è stato per nulla apprezzato dai fan, i quali hanno ricordato alla celebrità che i soldi non dovrebbero essere buttati via con tale leggerezza.

Il cattivo esempio di Neymar

Con uno stipendio netto di circa 36 milioni di euro l’anno – non considerando i vari contratti inerenti alle sponsorizzazioni in aggiunta  – il famoso calciatore del club francese Psg non si può certo lamentare del proprio fatturato.
Ma una cosa è guadagnare meritatamente, un’altra è sprecare una cifra che molti non potrebbero neppure sognarsi di vedere in una vita di lavoro.

Questa la ragione per la quale Neymar è entrato nell’occhio del ciclone nella giornata di ieri mercoledì 29 marzo 2023. Dopo essere stato lasciato in panchina a causa di un infortunio avvenuto durante la partita dello scorso 19 febbraio contro il Lille, l’attaccante brasiliano ha deciso di dedicarsi al casinò online.

‘O Ney – come l’hanno soprannominato affettuosamente i tifosi a lui affezionati – ha più volte mostrato nella diretta Twitch il monitor del computer sul quale si stava svolgendo una partita di roulette con giocate in denaro. Proprio per questa ragione non è stato difficile per i fans accorgersi dell’ingente perdita alla quale il giocatore è andato incontro, seguita da una reazione di cattivo gusto alla realizzazione della cifra scommessa. 1 milione di euro follemente azzardati su una sola mano, e tante grosse risate una volta visti sfumare.
Eppure non c’è nulla da ridere.

Non è la prima volta che Neymar si trova al centro di una polemica riguardante la sua ludopadia, ovvero la dipendenza nei confronti del gioco d’azzardo, e nello specifico nel gioco del Poker. Già precedentemente infatti il campione brasiliano aveva causato preoccupazioni nel club francese a causa delle sue assurde partite svolte in ogni parte nel mondo, alle quali partecipava nonostante fossero in corso allenamenti pre-partite o ritiri calcistici.

Questa sua ‘passione’ ebbe inizio in occasione della Coppa del Mondo del 2014, quando vide alcuni giocatori prender parte ad una manche del famoso gioco d’azzardo e decise di partecipare. “Ho guardato dall’esterno e poi mi sono interessato al gioco, ho pensato che fosse fantastico il modo in cui giocavano. E mi sono innamorato del poker nel corso degli anni ed è quello che vorrei fare”, aveva dichiarato in un’intervista, aggiungendo che cambierebbe volentieri la professione del calcio per quella di giocatore professionista di Poker.

Questa passione però sembra man mano essersi trasformata in vera e propria ludopatia, e allora si teme che il club del Psg possa avere già in mente alcune ripercussioni nei confronti dell’attaccante.