Che fine ha fatto Ciro De Lollis, figlio di Sandra Milo noto per uno scherzo di dubbio gusto?

Per Ciro De Lollis, uno dei tre figli della da poco defunta ex attrice e conduttrice televisiva italiana, Sandra Milo, la vita non è stata tutta rose e fiori: sia durante la sua infanzia sia durante le fasi della sua crescita e della sua maturazione ha sofferto di forti problemi, legati alla sfera familiare, ma anche a quella lavorativa e a quella psicologica.

Il passato di Ciro De Lollis: dall’abbandono alla depressione

Ciro De Lollis nacque nel 1968 dalla relazione tra Sandra Milo e Ottavio De Lollis, e oggi ha 55 anni. Il suo passato, come già accennato, è stato assai complesso, dovuto in primis alla dolorosa mancanza del padre, che lo abbandonò quando era ancora un bambino e che, nel corso degli anni, non ha mai voluto concedere sostegno né economico né tantomeno emotivo. Questa discutibile assenza ha lasciato un segno indelebile in lui, costringendolo ad affrontare le criticità di crescere senza una figura paterna al proprio fianco.

Poco si sa della sua attuale occupazione. In passato, la madre ha rivelato solamente di non poter smettere di lavorare in quanto entrambi i suoi figli, compreso quindi il suo unico figlio maschio, Ciro, si trovavano a gestire un periodo di disoccupazione. Per quanto riguarda la sua vita personale, invece, si sa che si è sposato con Vanessa Ceccarini, con la quale ha avuto un figlio, di nome Flavio Milo De Lollis.

Ciro e Sandra condividevano una relazione profonda e significativa, con lei che è sempre stata l’unica figura di riferimento nello sviluppo del figlio. Sandra lo ha anche assistito durante un ardua fase di malattia mentale. Sebbene Ciro non abbia mai voluto condividere i dettagli in merito, le dichiarazioni alludono ad una probabile crisi depressiva.

Ciro si è sempre tenuto a debita distanza dal mondo dello spettacolo. Infatti, comparve in alcune trasmissioni televisive sporadicamente, come quella volta in cui è stato celebrato il compleanno della madre a Pomeriggio 5.

Lo scherzo telefonico in diretta tv alla madre

Ciro, essendo di natura riservata, non ha nemmeno profili social, ma è stato allo stesso modo, per lunghi anni, al centro dell’attenzione a causa di un terribile scherzo, fatto in diretta tv a sua mamma.

Nel 1990, la Milo, occupata nella conduzione del programma “L’amore è una cosa meravigliosa, stava intervistando due ospiti sui divanetti, quando è stata sconvolta da una chiamata in diretta, alla quale ha risposto una donna: “Che cosa ci fai lì? Tuo figlio ha avuto un grave incidente ed è ricoverato in ospedale”.

Quello si rivelò poi essere uno scherzo di cattivo gusto e le forze dell’ordine riuscirono a rintracciare la colpevole del tiro mancino, che si era registrata al centralino con un nome fasullo. Le indagini portarono ad uno studio di via del Corso a Roma dove diverse donne erano impiegate, ma nessuna di queste confessò mai di essere la responsabile.