Ursula Von Der Leyen tende la mano ad Angela Merkel, ma la cancelliera tedesca si ritrae imbarazzata. Gaffe o Covid routine?

Per omaggiare gli ultimi giorni di Angela Merkel in veste di cancelliera tedesca, i presenti a palazzo Europa, Bruxelles, hanno voluto uno scatto che immortalasse i leader europei.

Si tratta, infatti, del 107esimo Consiglio Ue cui Angel Merkel partecipa nei suoi sedici anni di attività politica: un momento che sicuramente merita, quanto meno, una fotografia.

Tra uno scatto e l’altro, Ursula Von Der Leyen si è avvicinata alla cancelliera per stringerle la mano, in segno di rispetto e riconoscenza.

La Merkel, però, sorpresa dal gesto, ha ritratto la mano rapidamente. Dopo un momento di imbarazzo, ha “fatto il pugnetto” alla Von Der Leyen, tra i sorrisi generali.

A quanto pare, Angela Merkel non dimentica gli accorgimenti anti-Covid nemmeno nei momenti ufficiali, quasi impossibile prenderla di sorpresa.

Come si evince dal video, inizialmente il presidente del Consiglio europeo è rimasta sconcertata dall’esitazione della cancelliera, senza forse capirne davvero le intenzioni. La Von Der Leyen, infatti, non ha risposto al pugnetto, ma ha preso comunque la mano della Merkel tra le sue.

Angela Merkel e la gaffe con Conte: un anno dopo ci risiamo

La rigidità della cancelliera tedesca, per quanto riguarda le normative anti-Covid di distanziamento sociale, è piuttosto rinomata.

Non è la prima volta, infatti, che Angela Merkel si ritrae davanti ad un saluto ufficiale che prevede “contatto fisico”, come una semplice stretta di mano.

Lo scorso anno, quando era ancora in carica come presidente del Consiglio, Giuseppe Conte ha cercato di avvicinarsi alla cancelliera, tendendole la mano.

All’epoca il gesto fu ancora più plateale: la Merkel non si limitò a ritrarre la mano, ma indietreggiò quasi spaventata, costringendo Conte a fare un passo indietro.

Come allora, anche il video con Ursula Von Der Leyen è diventato virale, scatenando commenti e battute tra il web.