Deceduta la figlia del rapper Master P – aveva solo 29 anni: ecco cosa è successo

La star musicale, il rapper Percy Robert Miller in arte Master P, ha annunciato la tragica notizia della morte di sua figlia 29enne Tytyana Miller.

Cosa è successo

Il rapper e il resto della famiglia della ragazza ha deciso di non rendere pubbliche le cause del suo decesso.

In uno straziante post di Instagram pubblicato il 29 maggio Master P scrive: ” Chiediamo rispettosamente un po’ di privacy in modo che la nostra famiglia possa elaborare il lutto. Apprezziamo tutte le preghiere e sostegno”.

Il rapper ha accennato a cosa stesse affrontando sua figlia, dall’abuso di sostanze a delle malattie mentali. Ha definito questi gravi problemi come una vera lotta e di cui non bisogna fare a meno di parlarne.

Il padre di Tytyana non è stato l’unico a dedicarle un post su instagram ma anche suo fratello, Roberto Miller. Quest’ultimo nonostante la sofferenza dice di essere grato per i bei momenti passati con lei e nonostante tutto sa che adesso si trova in un posto migliore.

Nel 2016, la ragazza aveva parlato della sua tossicodipendenza per la serie televisiva WE TV ” Crescere l’hip-hop”. La madre di Tytyana ed ex moglie di Master P, Sonya Miller era anch’essa una tossicodipendente.

Prima del tragico decesso la ragazza disse al padre: “Sento che non ho bisogno di andare in riabilitazione, posso fare bene anche senza la riabilitazione.” Il padre rispose :” Tu dici così TyTy ma sul lato serio, penso che dovremmo ottenere qualche aiuto professionale per rimanere in pista”.

Molti fans hanno inviato messaggi di condoglianze a Master P sui social media. Uno di questi scrive ” Mi dispiace di leggere questo. Ti daremo tutta la privacy e le preghiere di cui hai bisogno. Dio è con te e la tua famiglia”.

I problemi di abusi di sostanze sono un problema molte volte correlato a malattie mentali. Non vanno sottovalutate e bisogna imparare a chiedere aiuto quando se ne ha bisogno.