Sara Bejlek, tennista sedicenne proveniente dalla Repubblica Ceca, ha vinto l’incontro di qualificazione decisivo contro Hather Miriam Watson per 3-6; 6-4; 7-5, ragion per cui parteciperà agli US Open.

Festeggiamenti troppo hot del padre e dell’allenatore di Sara Bejlek?

Durante i festeggiamenti però, non sono passati inosservati i comportamenti del padre e dell’allenatore, anzi sono diventate virali alcune immagini che coinvolgono i due uomini e la tennista Sara Bejlek suscitando indignazione sui social network, in quanto i gesti per congratularsi del padre e del suo allenatore con lei, per molte persone, non sono apparsi i più appropriati.

Nel video pubblicato su Twitter, Instagram e TikTok, si vede la tennista sedicenne che dopo aver effettuato il punto decisivo, aver salutato la rivale britannica, Heather Miram Watson, e l’arbitro di sedia, si dirige a bordo campo dal padre e dall’allenatore per festeggiare insieme a loro la vittoria, ma ognuno dei due uomini, in momenti diversi, la abbracciano e le mettono una mano sulle natiche della tennista dandole ripetute pacche.

Alcuni utenti dei social network hanno criticato il comportamento del clan della Bejlek definendolo inopportuno per la stessa tennista, che ricordiamo è nata il 31 gennaio del 2006, in quanto ritengono che si tratti di un gesto inappropriato.

Ingresso da record negli US Open per Sara Bejlek

Dopo aver trionfato in tutte e tre le partite di qualificazione agli US Open, Sara Bejlek parteciperà al suo primo Grande Slam della carriera e sarà l’atleta più giovane in gara. Lunedì pomeriggio la tennista sedicenne, al 209° posto della classifica mondiale WTA, farà il suo debutto agli US Open contro Liudmila Samsonova, favorita per raggiungere il secondo turno in quanto 35° nella classifica WTA mondiale.

Vedremo se dopo le critiche ricevute il padre e l’allenatore di Sara Bejlek manterranno gli stessi atteggiamenti o rilasceranno qualche dichiarazione. Per ora né la tennista né i due uomini hanno parlato dell’accaduto.

In ogni caso auguriamo buona fortuna a Sara per la sua prima partecipazione ad un Grande Slam.

Il video