Gods of Egypt 2 esiste? È in uscita? Quando uscirà?

Questa sera su Rai 4 in prima serata Gods of Egypt, pellicola diretta da Alex Proyas. La storia vede come protagonisti gli dei egiziani e degli eroi mortali: la missione è salvare l’Egitto da anarchia e guerra.

Il film è uscito nelle sale il 25 febbraio 2016: le recensioni non sono state del tutto positive, ma gli elementi comici sono stati molto apprezzati. Di seguito informazioni su trama, cast, e un presunto sequel.

Gods of Egypt: la trama

Al centro della trama c’è Set, il crudele dio degli Inferi. Set ha usurpato il trono d’Egitto creando anarchia e conflitti. La sopravvivenza dell’impero e dell’essere umano è seriamente in pericolo e solo un eroe potrà salvarlo. Spetterà a Bek, alleatosi con il dio Horus, il vero erede al trono, salvare l’Egitto e l’umanità.

Gods of Egypt: il cast

Ad interpretare il dio Horus è Nikolaj Coster-Waldau, l’attore danese diventato famoso per la sua indimenticabile interpretazione di Jamie Lannister, nella serie televisiva HBO Il Trono di Spade.

GodsOfEgypt_DOMTrlr1_Texted_HD 1208.tif

L’eroe mortale Bek è impersonato da Brenton Thwaites, l’attore australiano già interprete di Henry Turner in Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar e di Dick Grayson in Titans, la serie del DC Universe uscita nel 2018.

Chadwick Boseman presta il volto al dio della Saggezza Toth. L’attore americano, famoso per il suo ruolo da protagonista in Black Panther, è deceduto nell’agosto 2020 dopo una lunga battaglia contro un tumore al colon.

Gods of Egypt 2: quando esce?

Nonostante il film non sia stato particolarmente apprezzato dal pubblico, circolano nel web voci riguardo un possibile sequel. Quando la proposta di un seguito si era fatta avanti si pensava che il film sarebbe potuto uscire nelle sale nel 2023.

La critica aveva affermato che c’era sicuramente materiale per poter scrivere un secondo film che fosse migliore rispetto al primo. La cosa principale è indagare di più sull’introspezione dei personaggi e sulle loro caratteristiche. Se tutto ciò venisse fatto, si potrebbe avere un Gods of Egypt 2 molto presto.