Terrore a Roma: trovate tre prostitute morte | Cosa sappiamo del presunto serial killer?

Tre donne sono state ritrovate morte nei pressi di piazzale Clodio a Roma: due si trovavano nello stesso palazzo, la terza a pochi metri di distanza.

Si ipotizza che un serial killer si aggiri per Roma e che le sue vittime siano tutte prostitute. Cosa sappiamo del serial killer che sta scatenando terrore nella capitale?

Serial Killer a Roma uccide tre prostitute: ecco cosa sappiamo

Due donne sono state ritrovate morte nei pressi di piazzale Clodio, nella zona Prati di Roma. Qualche ora dopo è stato rinvenuto un terzo cadavere, questa volta di una donna transessuale, in una casa in via Durazzo. Le prime due donne sono di origine cinese: una è stata ritrovata senza vita sul pianerottolo, l’altra invece nell’appartamento.

Il portiere del palazzo ha provveduto prontamente a contattare le forze dell’ordine dopo essere stato avvisato da un’altra inquilina che era scesa a stendere il bucato.

La donna transessuale di origine brasiliana è stata ritrovata con un coltello piantato nel petto. Le due donne ritrovate insieme non erano residenti dell’appartamento in cui ha avuto luogo il delitto; la terza donna invece utilizzava lo stabile per ricevere i clienti.

Le ipotesi della polizia

Le forze dell’ordine sono al momento al lavoro in entrambi gli stabili dove sono stati rinvenuti i cadaveri. Gli investigatori stanno raccogliendo testimonianze e la polizia scientifica sta esaminando le tracce.

Non si ha ancora un sospettato né tantomeno un movente, ma è impossibile non pensare che gli omicidi siano collegati. Tutte e tre le donne erano prostitute e il fatto che i cadaveri siano stati trovati a qualche metro di distanza fa pensare che gli omicidi siano stati fatti dalla stessa persona. Si spera che il lavoro della polizia scientifica possa portare a qualche risultato e che presto si abbia un indagato. Per ora la città di Roma e in particolare il quartiere Prati rimangono nel terrore.