Non solo lupi | L’incredibile storia del coccodrillo di Wall Street

Ilya Lichtenstein e Heather Morgan, sono loro la coppia arrestata nell’ambito del maxi sequestro di bitcoin rubati da Bitfinex nel 2016. Valute digitali che hanno ora un valore di 4,5 miliardi di dollari.

La vicenda

Heather Morgan è un’aspirante influencer aziendale che blatera di imprenditorialità, disegna borse ispirate a schizzi di ketchup e firma i suoi video motivazionali su YouTube con le parole “razzle-dazzle”. Ma è anche accusata dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti di aver aiutato a riciclare uno dei più grandi furti nella storia del Bitcoin. Morgan e suo marito Ilya “Dutch” Lichtenstein, sono accusati di aver incassato alcuni dei 4,5 miliardi di dollari in Bitcoin rubati, nell’ambito del maxi sequestro di bitcoin rubati da Bitfinex nel 2016, e questa vicenda ha evidenziato il giro di vite del governo degli Stati Uniti sui crimini di criptovaluta. Secondo gli investigatori, Lichtenstein e Morgan avrebbero cospirato per riciclare i proventi dei bitcoin da Bitfinex eseguendo più di 2.000 transazioni sulla blockchain, ovvero l’infrastruttura tecnologica che gestisce l’esistenza del bitcoin.

“Le forze dell’ordine federali hanno dimostrato che possono seguire il denaro attraverso la blockchain e che non permetteranno alla criptovaluta di essere un rifugio sicuro per il riciclaggio di denaro o una zona di illegalità all’interno del nostro sistema finanziario” ha dichiarato il procuratore generale Kenneth A. Polite Jr., membro del Dipartimento di Giustizia, in particolare della Divisione Criminale.

L’alter ego di Morgan

La vicenda ha anche gettato i riflettori sull’alias hip-hop di Morgan, Razzlekhan, che la 31enne ha usato per spingere la sua musica online, sul suo sito web “https://razzlekhan.com”. Nelle sue canzoni rap, Morgan si proclama come una “vera amante del rischio” e una “cattiva creatrice di soldi”. Ma i testi prendono anche alcune strane deviazioni, incluso il definirsi una “Martha Stewart turca”, il “Coccodrillo di Wall Street”, o un “Beduino di Versace”. Morgan ha detto in un video che questa sorta di alter-ego, era in realtà una messa in scena, “un’iperbole di me stessa”. Ma la donna sembrava davvero presa da questo personaggio un video rap, ad esempio, la ritrae in una tuta dorata che attraversa il distretto finanziario di New York.

Le altre attività artistiche di Morgan includono la progettazione di borse basate su schizzi di condimento, e anelli creati con bulbi oculari protesici. Si dichiarava un esperta in ambito finanziario, e ha peraltro scritto diversi articoli per Mic e Forbes, tra cui uno intitolato, in parte, “Suggerimenti per proteggere il tuo business dai criminali informatici”. La sua biografia su Forbes la descrive come “esperta in persuasione, ingegneria sociale e teoria dei giochi”. Morgan e suo marito sono stati chiamati a fare le loro apparizioni iniziali nel tribunale federale martedì, presso la Corte distrettuale degli Stati Uniti per il distretto meridionale di New York