Come sta Steven Tyler e perché ha annullato il tour d’addio degli Aerosmith?

Si ferma il tour d’addio degli Aerosmith. 

Il 2 settembre infatti, con una data a Philadelphia, la band di Walk This Way aveva dato il via a una lunga tournée nordamericana che dovrebbe permettere nei prossimi mesi al gruppo di congedarsi da tutti i loro fan, ma ciò deve essere rimandato.

Il cantante del gruppo, il 75 enne Steven Tyler, ha infatti annunciato di avere problemi alle corde vocali che gli impediranno di esibirsi per almeno un mese.

“Ho il cuore spezzato nel dire che ho ricevuto un preciso ordine dal medico di non cantare per i prossimi trenta giorni. Durante il concerto di sabato ho subito dei danni alle corde vocali che hanno portato a un’emorragia. Dovremo posticipare alcune date in modo da poter tornare e offrirvi lo spettacolo che meritate”, dichiara l’artista sui social.

Aerosmith, i live rimandati a causa dei problemi di salute di Steven Tyler

Le città interessate sono Detroit, Chicago, Washington, Toronto, Raleigh e Cleveland. I biglietti acquistati per tutte le date saranno validi per i live successivi. La notizia arriva direttamente da un comunicato ufficiale della band, composta da Tyler (cantante), Joe Perry (chitarrista principale), Brad Whitford (seconda chitarra), Tom Hamilton (basso) e Joey Kramer (batteria).

“Per i fan che non potranno partecipare ai prossimi concerti, sarà previsto un rimborso del biglietto”, si legge infatti in un post della band su Instagram. “Tutti i biglietti precedentemente acquistati saranno onorati per le date riprogrammate. Saranno previsti rimborsi per coloro che non potranno partecipare. I fan che hanno domande riguardanti i rimborsi sono invitati a contattare il punto vendita”.

Il tour riprenderà l’1 ottobre. I rocker sono inoltre senza il batterista Joey Kramer che ha deciso di non essere presente ai nuovi show.

Quando ha annunciato il tour, la band ha aveva  fatto sapere: “anche se Joey rimane un amato membro fondatore degli Aerosmith, ha purtroppo preso la decisione di saltare le date del tour attualmente programmate per concentrare tutta la sua attenzione sulla sua famiglia e sulla salute. L’inconfondibile e leggendaria presenza di Joey dietro la batteria ci mancherà moltissimo.