La Nasa è alla ricerca di personale per la missione CHAPEA: quali sono i requisiti per partecipare?

Da bambino hai mai sognato di poter viaggiare nello spazio e mettere piede sul pianeta Marte? Se è così, sei molto fortunato! Al momento l’agenzia spaziale americana NASA è alla ricerca di personale per la simulazione della prima missione con equipaggio su Marte, come parte della preparazione per la futura esplorazione umana del Pianeta Rosso.

Suddetta iniziativa, che ha preso l’appellativo di CHAPEA (Crew Health and Performance Exploration Analog), simboleggia una fase vitale nell’impegno dell’agenzia per sancire una presenza a lungo termine nello spazio, con il fine ultimo di portare l’umanità dalla Terra a Marte.

A tal proposito, CHAPEA ha previsto tre missioni terrestri estremamente pianificate. La prima ha già avuto luogo il 25 giugno 2023, con un equipaggio composto da Nathan Jones, Ross Brockwell, Kelly Haston e Anca Selariu, che sono entrati nell’habitat simulato sulla Terra, situato presso il Johnson Space Center della NASA a Houston.

Adesso, la NASA ha appena annunciato la seconda missione CHAPEA, il cui avvio è segnato per la primavera del 2025. I partecipanti vivranno e lavoreranno all’interno dell’habitat progettato per simulare gli ostacoli di una missione su Marte, incluse le limitazioni delle risorse, i guasti alle apparecchiature, i ritardi della comunicazione e altri fattori di stress ambientale. Ma non è finita qui, perché dovranno svolgere anche compiti, come operazioni robotiche o coltivazione di piante.

Chi si può candidare alla missione della NASA?

Per l’iniziativa, la NASA sta cercando cittadini statunitensi o residenti permanenti di età compresa tra 30 e 55 anni, che non siano fumatori e che parlino fluentemente inglese, per rendere maggiormente accessibile la comunicazione. Inoltre, i candidati devono possedere un titolo universitario in un ambito STEM presso un istituto accreditato, con almeno due anni di esperienza professionale in ambito STEM o un minimo di mille ore di pilotaggio di un aereo.

Verranno presi in considerazione anche i candidati che hanno avanzato nei programmi di dottorato STEM oppure che hanno completato una laurea in medicina o un programma pilota di test. In certi circostanze, un’esperienza professionale rilevante può compensare la mancanza di una laurea.

Sebbene la NASA non abbia ancora svelato quale sarà il compenso finanziario per i partecipanti, i particolari verranno comunicati durante la fase di selezione dei candidati. Il termine massimo per le domande scade martedì 2 aprile 2024, seguito da un processo di selezione conforme ai criteri standard della NASA per i candidati astronauti.

Per ulteriori informazioni sulla missione CHAPEA e su come partecipare a questo viaggio spaziale simulato su Marte, coloro che sono interessati possono dare un’occhiata al sito ufficiale della NASA dedicato a questo progetto.