Emily in Paris‘ ruota intorno alla storia di una giovane ragazza americana che si trasferisce nella capitale francese. La serie tornerà il 22 dicembre con una seconda stagione.

La produzione Netflix, creata da Darren Star – creatore anche di ‘Sex and the City‘ – ha come protagonista Lily Collins, e lei stessa ha condiviso il post che annuncia la seconda stagione sul suo profilo ufficiale Instagram. Anche Netflix ha dato l’annuncio sul profilo ufficiale di Twitter.

Dove eravamo rimasti con la prima stagione?

Gabriel (Lucas Bravo) non ha potuto realizzare il suo sogno di aprire un ristorante a Parigi e ha deciso di farlo in Normandia. Lui ed Emily hanno passato la loro ultima notte insieme e hanno messo fine alla loro relazione. Tuttavia, Antoine (William Abadie) decise di sostenere finanziariamente Gabriel per poter aprire l’attività nella capitale francese, così il giovane finisce per rimanere a Parigi.

Cosa ne sarà di Emily? Tutti i dettagli sulla seconda stagione

Emily si sta trovando sempre meglio a Parigi, anche se si sta ancora adattando alle abitudini francesi. Dopo essere stata coinvolta in un triangolo amoroso con il suo vicino Gabriel e la sua prima amica francese, Camille (Camille Razat), è determinata a concentrarsi sul suo lavoro, che diventa ogni giorno più complicato. Durante la lezione di francese, Emily incontra un ragazzo che la rende molto nervosa, ma che suscita anche la sua curiosità.

La seconda stagione sarà composta da 10 episodi. Il cast è completato da Ashley Park come Mindy, Samuel Arnold come Julien, Bruno Gouery come Luc e Kate Walsh come Madeline. A loro si aggiungono Jeremy O. Harris come Gregory Elliott Dupree, Arnaud Binard come Laurent G. e Lucien Laviscount come Alfie.

Recensioni e opinioni della critica

Emily in Paris‘ non è stato esente da critiche. Molti ritengono che il dramma sia pieno di cliché sui francesi. “Emily in Paris rappresenta il peggio degli americani bianchi all’estero“, ha detto Vice, una rivista fondata a Montreal, in Canada. In seguito a questi commenti, Darren Star ha parlato pubblicamente: “Sono stato sorpreso che la gente si sia offesa per qualcosa nello show. È una commedia romantica leggera e non pensavo che qualcuno potesse essere così sensibile. Prendiamo in giro un cliché, ma è un cliché che tutti hanno sperimentato a un certo punto, che sia da un punto di vista americano o francese.”