justin

Una notizia inattesa sconvolge i fan di Justin Bieber: il cantante canadese ha cancellato all’ultimo momento due concerti previsti a Toronto a causa del peggioramento della sua malattia.

Ma di cosa soffre Bieber e perché ha dovuto cancellare i concerti? Scopriamolo insieme

Justin Bieber: concerti annullati e sgomento

A rendere noto l’annullamento dei concerti è stato lo stesso cantante che sui suoi profili social scrive: “Non riesco a crederci che sto dicendo questo, ma la mia malattia è peggiorata e devo cancellare i concerti su ordine dei medici”. Una decisione dunque sofferta, ma necessaria, a causa del peggioramento della malattia che affligge il cantante.

La Scotiabank Arena, sede dove si sarebbero dovuti svolgere i concerti, ha fatto sapere tramite Twitter che i biglietti acquistati resteranno validi quando il concerto sarà riprogrammato e ha aggiunto che Bieber non ha contratto il Covid-19.

Ma di che malattia soffre Bieber?

Il cantante lo scorso anno ha comunicato di essere affetto dal morbo di Lyme, una malattia causata dalla puntura di una zecca diffusa in molti Stati Usa, che si era sovrapposta a una mononucleosi cronica. Un quadro sicuramente preoccupante ma che non ha fermato Bieber dall’organizzare il suo tour.

Tuttavia, adesso la svolta: il cantante dovrà stare a riposo e nessuno sa dire se e quando riprenderà il tour. Una brutta batosta non solo per il giovane cantante canadese, ma anche per i milioni di fan che lo seguono in tutto il mondo.

Il morbo di Lyme: una malattia preoccupante ma curabile

Come detto, il morbo di Lyme si contrae tramite la puntura delle zecche, a loro volte infestate da un batterio che, tramite la puntura, viene trasmesso all’uomo. La malattia è particolarmente diffusa negli USA, ma vi sono casi anche in Asia e Europa (anche in alcune zone boschive italiane).
I sintomi più possono essere vari: eritemi cutanei, mal di testa, spossatezza, febbre, dolori muscolari, capogiri etc.

Per fortuna, se la malattia è diagnosticata in tempo esistono delle cure efficaci a base antibiotica che vanno a colpire il batterio responsabile dell’infezione e che consentono un recupero quasi totale del paziente.

Siamo sicuri che anche in questo caso Justin Bieber tornerà più forte di prima, pronto ad incontrare milioni di fan in tutto il mondo.