cancro fegato

Lo studio shock arriva dagli Stati Uniti ed è stato riportato dal The Sun: Bere solo una bevanda zuccherata come tè o caffè al giorno può portare ad un aumento delle probabilità di cancro al fegato, avvertono gli scienziati.

Il rischio aumenta addirittura del 78% per coloro i quali bevono molto questo genere di bevande. Una scoperta davvero importante e che potrebbe influenzare il nostro modo di vivere.

Il cancro al fegato e lo studio

Secondo gli ultimi dati, ogni anno in Inghilterra vengono diagnosticati più di seimila casi di cancro al fegato, rendendolo il 18esimo cancro più letale. Ha anche un basso tasso di sopravvivenza: si stima, infatti, che solo il 13% riesca a sopravvivere dopo 5 anni o più dalla diagnosi.

Questo nuovo studio ha analizzato i dati di 90.000 donne in postmenopausa che hanno partecipato alla Women’s Health Initiative, uno studio a lungo termine lanciato nei primi anni 1990.
I ricercatori guidati dall’Università della Carolina del Sud hanno esaminato la loro salute in una media di 18 anni, dopo aver dato questionari dietetici.

In base a questi questionari, è emerso che circa il sette per cento delle donne ha consumato uno o più di 12 bevande zuccherate al giorno.

Un totale di 205 donne ha sviluppato il cancro al fegato, di cui i sintomi includono affaticamento, perdita di appetito, sensazione di malessere, dolore sotto le costole e prurito della pelle.

I risultati dello studio

Dopo aver analizzato tutti i dati raccolti, è emerso che le donne che consumavano una o più bevande zuccherate al giorno avevano il 78% di probabilità in più di sviluppare il cancro al fegato.

Coloro che consumano almeno una bibita al giorno hanno il 73% di probabilità di sviluppare il cancro al fegato, rispetto a coloro che non ne hanno mai bevute.

L’autore principale, Longgang Zhao, un candidato al dottorato, ha dichiarato: “I nostri risultati suggeriscono che il consumo di bevande zuccherate è un potenziale fattore di rischio per lo sviluppo del cancro del fegato.
Se i nostri risultati saranno confermati, ridurre il consumo di bevande zuccherate potrebbe servire come una strategia di salute pubblica per ridurre il carico di cancro al fegato. Sostituire le bevande zuccherate con acqua e caffè o tè non zuccherati potrebbe ridurre significativamente il rischio di cancro al fegato.”

I risultati dello studio sono stati presentati al meeting annuale della American Society for Nutrition, ma è chiaro che siamo ancora all’inizio: ulteriori studi sarebbero necessari per determinare se, e perché, le bevande dolci possono contribuire al cancro del fegato.