Solitamente coloro che scelgono di passare del tempo in un centro benessere sono a caccia di relax, ecco perché spesso al loro interno possiamo ascoltare suoni distensivi e contornati da scenari rilassanti. A QC Terme Milano vi è un nuovo concept di spa: la Sala Tempesta.

Cos’è la Sala Tempesta e dove si trova?

La Sala Tempesta è una stanza a tema presente a QC Terme a Milano. La sala presenta un cielo plumbeo, nuvole minacciose, tuoni e fulmini accompagnano una pioggia impetuosa che scroscia proprio nella piscina. Un video di questa stravagante sala relax ha fatto il giro del web dividendo i pareri degli utenti: alcuni lo hanno paragonato ad uragano che causa attacchi d’ansia, mentre altri hanno apprezzato questa stravagante novità del panorama termale, che vede nell’Italia uno dei suoi maggiori rappresentanti. Il video:

@giannanixon

Which one is your heaven? Dark & stormy or calm and tranquil? Personally, my fav was the storm ☔️

♬ original sound – Gianna🪩

 Il mondo delle terme italiane

La penisola italiana è da secoli uno dei luoghi migliori per rilassarsi alle terme e spa. La Toscana è il fiore all’occhiello per gli amanti dei centri termali, vantando un gran numero di centri termali naturali e non. Chianciano, Montecatini e Montepulciano oltre che ad essere immersi di arte e cultura sono solo alcune delle destinazioni da non perdere per gli amanti del benessere. In Toscana sono presenti anche paradisi termali naturali come le Terme di San Filippo in Val d’Orcia, provincia di Siena e quelle di Petriolo, con acque di oltre 40 gradi, in provincia di Grosseto, qui sono presenti anche le Cascine del Mulino. La leggenda narra che l’origine di queste piscine naturali di acqua calda sia dovuta ad fulmine scagliato da Giove.

Le terme in Italia però non si trovano solo in Toscana, su tutto il territorio sono infatti sparsi più di 300 centri termali, un incredibile patrimonio che unisce la bellezza culturale e territoriale nostrana alle le proprietà curative dell’ acqua. Il sistema termale italiano accoglie e assiste ogni anno circa 3 milioni di clienti, di cui il 12% composto da stranieri.