Ieri, giovedì 8 settembre 2022, è morta all’età di 96 anni e dopo aver regnato per 70 anni e 214 giorni (record per la corona britannica) la Regina Elisabetta II. Il successore al trono è il figlio di Elizabeth, colui che fino a ieri era conosciuto come il Principe Carlo e che dopo la morte della madre è diventato Re Carlo III.

Re Carlo III è nato a Londra il 14 novembre 1948, all’anagrafe risulta Charles Philip Arthur George, non ha cognome in quanto, per decreto reale, è Altezza reale. Ma chi sono stati i due Re di nome Carlo che lo hanno preceduto?

Il destino dei precedenti Re Carlo del Regno Unito

Carlo I Stuart, nato a Dunfermline il 19 novembre del 1600, salì al trono nel 1625 e, come suo padre Giacomo I d’Inghilterra che fu re dal 1603 al 1625, si considerava un monarca con potere assoluto e con diritto divino di governare.
La sua mancanza di compromessi con il Parlamento portò alla guerra civile che terminò con una caporetto per Carlo I, che fu processato e giudicato colpevole di tradimento nei confronti del suo stesso popolo e del governo. Venne poi giustiziato attraverso decapitazione il 30 gennaio 1649.
In seguito la monarchia venne abolita e venne fondata la repubblica del Commonwealth, governata da Oliver Cromwell. Dopo la morte di quest’ultimo, avvenuta nel 1660, fu restaurata la monarchia, il cui nuovo re fu il figlio di Carlo I, Carlo II d’Inghilterra.

Carlo II Stuart, nato a Londra il 29 maggio 1630, dopo la battaglia di Worcester, avvenuta il 3 settembre 1651, fu costretto ad abbandonare l’Inghilterra e trovò rifugio tra Francia, Repubblica delle Province Unite e Paesi Bassi del Sud. Rimase in esilio per 9 anni, dopodiché in seguito della Restaurazione della monarchia del 1660, il 23 aprile del 1961 venne proclamato re d’Inghilterra, d’Irlanda e di Scozia nell’Abbazia di Westminster.
Dato che la moglie, Caterina di Braganza, era sterile, non ebbe eredi al trono, nonostante ebbe 12 figli illegittimi con altre amanti. Così, il 6 febbraio del 1685, quando morì gli succedette al trono il fratello minore, Giacomo II d’Inghilterra.