Le strade di Andrea Ranocchia, difensore italiano classe 1988, e quelle dell’AC Monza, fresco della sua prima storica vittoria in Serie A, si sono divise.

Il calciatore ex Inter ha rescisso consensualmente il contratto che lo legava al club calcistico lombardo, il quale ha rilasciato il seguente comunicato: “Il Monza comunica che Andrea Ranocchia e il club hanno risolto consensualmente il contratto in data odierna. AC Monza ringrazia Andrea per questi mesi trascorsi insieme e gli augura il meglio per il futuro”.

Le motivazioni della rescissione

La fine anticipata ed a sorpresa del contratto di Andrea Ranocchia con l’Associazione Calcistica Monza è dovuta all’infortunio subito dalla stesso difensore durante la partita del 21 agosto contro il Napoli, vinta del club partenopeo per 4 a 0.

In quell’occasione, a causa di un intervento in scivolata per evitare un calcio d’angolo, il difensore nato il 16 febbraio 1988 ha riportato una frattura composta del perone della gamba destra ed una distorsione alla caviglia destra.

Questo infortunio multiplo terrà per molto tempo Andrea fuori dai campi da gioco, così in accordo con il Monza, società con il quale aveva firmato un contratto annuale quest’estate, dopo essersi svincolato dall’Inter, hanno deciso di risolvere consensualmente ed anticipatamente il contratto in essere.

La carriera di Andrea Ranocchia

Andrea Ranocchia inizia la sua carriera di calciatore professionista durante la stagione 2006/2007 con la maglia dell’Arezzo, con cui esordisce in Serie B all’età di 18 anni.

Successivamente nell’agosto 2008 passa al Genoa, il quale lo cede in prestito al Bari, dove vince il campionato cadetto di Serie B. Nella stagione successiva sempre con la casacca del Bari esordisce in Serie A, formando una coppia difensiva con Leonardo Bonucci.

Terminato il prestito al Bari, torna al Genoa per la stagione 2010-2011. Nel luglio 2010 l’Inter acquista la metà dei diritti del difensore, che però rimane in pianta stabile nella rosa dei rossoblu.

Il 27 dicembre il presidente del Genoa, Enrico Preziosi. annuncia di aver ceduto la seconda metà dei diritti all’Inter per 12,5 milioni di euro. Così il 12 gennaio 2011, Andrea Ranocchia indossa oer la prima volta la maglia dell’Inter proprio contro il Genoa. Nella stagione 2014-15, dopo l’addio al calcio dell’ex capitano nerazzurro Javier Zanetti, indossa la fascia di capitano.

A metà della stagione 2015-2016 passa in prestito alla Sampdoria, dove rimane fino alla fine del campionato.

A luglio 2016 fa ritorno a Milano ma ci rimane solo fino gennaio 2017 quando si trasferisce, nuovamente in prestito, all’Hull City.

Durante l’estate 2017 fa ritorno in nerazzurro dove rimane fino alla fine della stagione 2021/2022.

Nell’estate 2022 da svincolato si trasferisce al Monza, per poi rescindere qualche mese più tardi.