Oggi, lunedì 25 Aprile 2022, si celebra il 77esimo anniversario della liberazione dal nazifascismo, con l’Italia di nuovo aperta  alla possibilità di fare manifestazioni, commemorazioni e gite.

Ecoo tutte le attività organizzate nelle maggiori città Italiane:

A Milano la tradizionale manifestazione nazionale dell’Anpi; il presidente Gianfranco Pagliarulo,accusato di posizioni filo-russe e critico sull’invio di armi a Kiev, ha ribadito la “condanna senza se e senza ma dell’invasione da parte dell’esercito di Putin ed il riconoscimento della legittima resistenza ucraina”.

Nella Capitale l’Anpi sfilerà dalle 10 tra Largo Bompiani e Porta san Paolo, luogo simbolo della Resistenza romana.

Altre associazioni di partigiani Fiap, Anpc, Fivl, Aned, Anfim e di Ucraini in Italia, con l’adesione di +Europa e Azione, hanno invece indetto alle 9.30 una manifestazione in Piazza di Torre Argentina per celebrare “la resistenza di allora e quella ucraina di oggi”.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella rende omaggio al Milite Ignoto all’altare della Patria in occasione del 77/o anniversario della Liberazione.

Alla cerimonia è presente la presidente del Senato, Elisabetta Casellati, il vice-presidente della Camera, Ettore Rosato, il presidente della Corte Costituzionale Giuliano Amato.

Il Comune di Genova celebrerà l’anniversario con le tradizionali deposizioni di corone, i cortei e la cerimonia finale in piazza Matteotti.

Alla presenza del  sindaco Marco Bucci l’orazione commemorativa  affidata al presidente emerito della Corte Costituzionale Giovanni Maria Flick.

A Bologna alla presenza del sindaco Matteo Lepore, di Anna Cocchi, in rappresentanza dell’Anpi di Bologna, di Raffaele Donini, della giunta della Regione Emilia Romagna, e della poetessa Saida Hamouyehy, sarà deposta una corona in onore dei Caduti Partigiani in Piazza Nettuno con alzabandiera, picchetto d’onore ed esecuzione di Bella Ciao da parte del Coro delle Mondine di Bentivoglio corredato da un momento di letture a tema.

Al quartiere Pratello, nell’ambito di Pratello R’Esiste, ai rituali istituzionali, seguirà una giornata di intrattenimento per tutti.

Dalle 11 alle 19, il quartiere si animerà con bancarelle, presentazioni di libri e musica con i bar aperti fino alle 23.