Incredibile scoperta: gli scienziati hanno forse trovato la città perduta di Atlantide?

La notizia incredibile arriva dal Daily Star: La città di Ravenser Odd, soprannominata Atlantide dello Yorkshire, potrebbe essere stata scoperta da scienziati e storici dopo decenni di tentativi di scoprire la leggendaria città sommersa.

Una recente scoperta, dunque, da parte di scienziati che hanno trascorso decenni alla ricerca di Ravenser Odd e che potrebbero aver finalmente individuato la città che è stata soprannominata Atlantide della Gran Bretagna.

La storia di Ravenser Odd e perché si crede sia Atlantide

La città, fondata nel 1235 e menzionata da Riccardo II e Enrico VI e da opere storiche di William Shakespeare, era un importante punto di sosta per le navi da carico e le barche da pesca. Essa si trovava alla foce dell’estuario dell’Humber e fu inghiottita dal Mare del Nord nel 1362, ma ora forse gli scienziati l’hanno ritrovata, anche grazie all’utilizzo di numerose tecnologie, tra cui i sonar.

Gli esperti ritengono che la città perduta si trovi a un miglio dalla costa dello Yorkshire, e una recente ricerca ha scoperto alcune cose interessanti a pochi metri sotto la superficie dell’acqua.
Le attrezzature sonar sono state impiegate nella speranza di trovare le mura del porto della città perduta, con indagini che hanno già rivelato rocce e pietre.

Gli esperti hanno detto che il ritrovamento sarebbe leggendario come la scoperta di Pompei, fiore all’occhiello del turismo italiano, che ancora oggi non smette di emozionare turisti e addetti ai lavori.

Le parole del professore

Il professore Dan Parsons, geoscienziato presso l’Università di Hull, ha detto: “È affascinante, emozionante esilarante. La posizione esatta di questa città medievale non è mai stata individuata. Ora abbiamo gli strumenti e la tecnologia per andare là fuori e localizzarla una volta per tutte”, così si è espresso.

Quali sono i prossimi passi?

Il team spera di trovare un’impronta della città e poi disegnare una mappa 3D dell’area circostante, basandosi sulle mura del porto e del mare e sulle fondamenta della città.

I sommozzatori potrebbero poi essere dispiegati giù nello Yorkshire Atlantis, con gli esperti che dicono che inizieranno ad analizzare l’area in quanto ora hanno tutti i dati di cui hanno bisogno.