Fedez e il tumore, ecco come lo ha scoperto – “Le devo la vita”

Fedez si racconta in un’intervista per Vanity Fair: la scoperta del tumore, l’amore per la musica e per la sua famiglia.

Il cantante ha rivelato di stare meglio dopo l’operazione nonostante sul suo corpo ci sia una cicatrice ben in evidenza. “Guardatela: ora è liscia e guarita” ha detto Fedez all’intervistatore.

La sua vita sembra essere tornata alla normalità: tra famiglia, concerti e musica. Nonostante si definisca con ironia “il solito pezzo di merda”, una nuova luce pervade il suo volto.

L’intervista di Vanity Fair

Durante l’intervista, Federico ha raccontato su come stia vivendo la situazione attuale e il suo post operazione. Ha riferito di stare bene ma da quando si è operato si sveglia sempre alle 5 del mattino.

Recentemente, il cantante si è di nuovo esibito sul palco in piazza Duomo a Milano. Lo ha definito pazzesco e ha raccontato della sua paura che non venisse gente a causa delle previsioni meteo.

La scaletta prevedeva che la sua esibizione iniziasse alle 23 di sera ma ha detto di essere stato lì già dalle 4 del pomeriggio perché non riusciva a stare a casa. La sua voglia di salire su quel palco era troppo grande. Non ha provato ansia o altro, anzi, si è definito “stranamente sereno” per l’esibizione.

L’intervistatore ha chiesto al cantante anche riguardo la sua musica. “La dolce vita“, il nuovo brano con Mara Sattei e Tananai, è già la hit estiva 2022. Si trova al primo posto nelle classifiche.

Per il momento, Federico dice di preferire di concentrarsi sui singoli piuttosto che sugli album. Il motivo è legato alla possibilità di dare il giusto spazio alle canzoni e di raccontarle come preferisce.

Per quanto riguarda le hit estive ha rivelato che stanno portando avanti il trend di prendere canzoni anni ’60 per poi riarrangiarle in chiave attuale. “Mille” con Orietta Berti era un geghegé mentre “La dolce vita” è più un twist.

A un certo punto il giornalista ha chiesto:”Ha parlato molto del suo tumore. Ma come l’ha scoperto?” e Fedez gli ha risposto: “La verità? Destino. Fortuna. La chiami come vuole. Faccio un esame generale ogni sei mesi. Quando è arrivato il giorno dell’appuntamento, ho litigato con Chiara e mi sono presentato con due ore di ritardo. Mentre mi visitavano, è passato di lì, per caso, una dottoressa che non doveva passare di lì. Ha guardato il monitor e ha ritenuto che il mio pancreas non fosse proprio nella norma. Le devo la vita”.

L’intervento è durato 6 ore e mezza e ora riferisce di “essere fuori pericolo, diciamo al 99%”. L’artista ha raccontato anche di quanto sia cambiato in tutto e con tutti dando meno peso a polemiche facili o altri sprechi di tempo.