Luca Cordero di Montezemolo è figlio di Gianni Agnelli?

Luca Cordero di Montezemolo, ex presidente della casa automobilistica sportiva Ferrari dal 1991 al 2014 e di Confindustria, è figlio di Gianni Agnelli? A rispondere a questa domanda ci ha pensato il diretto interessato, il quale durante un’intervista al Corriere della Sera ha affermato: “In famiglia ne sorridevamo: “Mamma, cos’hai combinato?”. È vero però che per me è stato come un padre”.

La carriera di Luca Cordero di Montezemolo

Luca Cordero di Montezemolo è nato Bologna il 31 agosto del 1947. Nel 1971 si laureò in giurisprudenza all’Università La Sapienza.

Nel 1973 inizia il suo percorso professionale per Ferrari, inizialmente nei panni di assistente di Enzo Ferrari e come responsabile della squadra corse. Successivamente, nel 1977, lascia Ferrari per entrare nel Gruppo FIAT ricoprendo il ruolo di responsabile delle relazioni estere fino al 1981, quando diventa Amministratore Delegato di Itedi – Italiana Edizioni.

Nel 1983 esce dal Gruppo FIAT, salvo rientrarci l’anno successivo in qualità di Amministratore Delegato di Cinzano International, incarico che durerà 3 anni, dopodiché tra il 1986 e il 1990 diviene direttore generale del comitato istituito per l’organizzazione dei Mondiali di calcio di Italia ‘90. Terminati i Mondiali diventa vicepresidente esecutivo della Juventus oltre che amministratore delegato di RCS Video e membro del consiglio di amministrazione del canale televisivo francese TF1.

Nel 1991 torna in Ferrari come Presidente, incarico che durerà fino al 2014. Nel frattempo dal 1993  al 2005 è stato anche vice presidente onorario del Bologna Calcio, mentre dal 2004 viene nominato presidente del Gruppo Fiat e di Confindustria (fino al 2008). Inoltre dal 1997 al 2005 è anche presidente e amministratore delegato di Maserati.

Tra il 2014 e il 2017 ricopre la carica di Presidente di Alitalia. Oggi è membro del Consiglio Direttivo e della Giunta dell’Assonime oltre che dell’International Advisory Board di Citi Inc..

Il rapporto con la famiglia Agnelli

Durante l’intervista per il Corriere della Sera, Luca Cordero di Montezemolo ha parlato del rapporto con Gianni Agnelli: “Per me è stato come un padre. Mi ha trasmesso la curiosità per gli uomini, per il mondo, per l’arte contemporanea: la pop art e l’arte povera, Lichtenstein e Alighiero Boetti, Warhol e Pistoletto… A Torino abitavo sulla sua stessa collina, qualche tornante sotto. Ogni tanto mi chiamava: “Vieni a vedere il secondo tempo di un film?”. Avvocato, ma perché il secondo tempo? “Va bene, vediamo il primo, poi andiamo a dormire”.

Per ciò che concerne la famiglia Agnelli, Luca Cordero di Montezemolo però non ha avuto contatti solo con l’Avvocato, infatti da giovane ha gareggiato su diversi circuiti rally in coppia con il suo amico Cristiano Rattazzi, nonché figlio di Susanna Agnelli.