Chi è Anna Maria Bernardini de Pace, l’avvocato che potrebbe assistere Totti nella separazione dalla Blasi?

Secondo una notizia di Leggo, c’è la possibilità che nella separazione tra Francesco Totti e Ilary Blasy potrebbe entrare in scena la regina dei matrimonialisti, Anna Maria Bernardini de Pace.

Secondo l’indiscrezione, potrebbe essere stato proprio l’ex capitano della Roma a chiedere l’intervento dell’avvocato nella speranza di ottenere una separazione consensuale e meno dolorosa per i tre figli.

Se fosse così, la Bernardini de Pace potrebbe chiedere che la casa di famiglia resti ai figli e che siano i genitori ad alternarsi.

Il direttore di Novella 2000, Roberto Alessi fa sapere: “Conosco la Bernardini da tanti anni, è rintanata a lavorare nella sua casa di Monte Marcello, dove misteriosamente, però, il suo telefono ‘non prende’, mi dicono. Ha assistito molti personaggi tra cui Romina Power nel divorzio con Albano Carrisi, Andrea Jonasson dopo l’abbandono di Giorgio Strehler, Katia Ricciarelli dopo la rottura con Pippo Baudo, Eros Ramazzotti nella separazione da Michelle Hunziker e penso che cercherà di proporre una separazione consensuale, come detto, la meno dolorosa per tutti”.

Oltre all’ipotesi della de Pace, lavoreranno nella separazione tra i due coniugi Antonio Conte per Francesco Totti e Alessandro Simeone per Ilary Blasi.

Ma ora vediamo più nel dettaglio chi è l’avvocato Anna Maria Bernardini de Pace.

Chi è Anna Maria Bernardini de Pace

Anna Maria Bernardini de Pace è nata in Umbria il 23 aprile 1948. Oltre ad essere una giornalista pubblicista, è l’avvocato divorzista più famoso d’Italia.

È originaria di una famiglia pugliese di giuristi di lunga tradizione, infatti, anche il padre e la madre erano avvocati. All’età di 22 anni lascia l’università e si sposa con Francesco Giordano, ormai deceduto, dal quale ha avuto due figlie: Francesca e Chiara Giordano (ex moglie di Raoul Bova). Nonostante la sua fama, non ha seguito il divorzio della figlia.

Nel 1976 si è separata, è ritornata a studiare e successivamente ha intrapreso la sua carriera forense. Nel 1989 ha fondato il suo studio legale a Milano. Attualmente infatti vive ancora in questa città.