Vietata la vendita di panna montata ai minori di 21 anni: dove e perché?

Dove e perché è stata vietata la vendita di panna montata ai minori di 21 anni?

La direttiva approvata nell’autunno del 2021, la quale vieta la vendita bombolette spray di panna montata a chiunque abbia meno di 21 anni nello stato di New York, negli Stati Uniti d’America, è entrata ufficialmente in vigore. Ragion per cui se vi trovate nella Grande Mela e volete acquistare della panna montata assicuratevi di avere con voi un documento d’identità.

La nuova legge è una risposta alla nuova moda in voga tra gli adolescenti che si “sballano” inalando il protossido di azoto, il quale si trova all’interno dei caricatori che permettono di far fuoriuscire la panna dalla bomboletta. Una pratica che nel gergo dei giovani newyorkesi viene chiamata “whippet”.

Questa pratica, oltre che causare risate ed euforia per qualche secondo, potrebbe causare repentini abbassamenti di pressione, svenimenti, attacchi cardiaci e morte improvvisa. I potenziali effetti derivanti da un utilizzo a lungo termine includono, nei casi più gravi, perdita di memoria e psicosi.

I negozi dello stato di New York che saranno sorpresi a vendere panna montata ai minori di 21 anni dovranno pagare una multa di 250 dollari. Le violazioni successive e reiterate possono comportare sanzioni fino a 500 dollari.

Le parole del senatore democratico Joseph Addabbo

Il senatore democratico Joseph Addabbo, uno dei promotori di questo nuovo e curioso provvedimento, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Questa nuova legge è un passo importante per combattere un problema significativo che affligge molti quartieri del mio distretto. La necessità di limitare l’accesso e la vendita di panna montata è emersa per la prima volta dopo che ho ricevuto delle lamentele da parte dei elettori per le bombolette vuote abbandonate nelle strade del quartiere. Le bombolette che si accumulano nelle nostre strade non sono solo un pugno nell’occhio, ma sono anche indice di un problema significativo di abuso di protossido di azoto”.