Muore a 140 anni l’uomo più vecchio del mondo | Ucciso dall’operazione per rimuovergli le corna?

L’hanno definito l’uomo con le corna, un 140enne yemenito da poco deceduto dopo l’intervento per la loro rimozione. Era probabilmente l’uomo più vecchio del mondo.

È morto l’uomo più vecchio sulla Terra. Si chiamava Ali Anter, originario dello Yemen, aveva 140 anni e sarebbe passato alla storia in veste di ‘uomo più vecchio con delle corna sulla sua testa’.

L’uomo infatti aveva sviluppato incredibilmente due corni che uscivano come protuberanze dalla sua fronte e i quali sarebbero stati asportati poco tempo prima della sua morte. La famiglia, a tal proposito, ha sostenuto che l’asportazione di tali corpi abbia facilitato e accelerato il processo di decesso, ma nessuna notizia certa è stata ancora dichiarata.

Le corna gli hanno causato la morte?

Ali era stato soprannominato The two-horned man per la sua peculiare caratteristica di avere un corno posizionato all’altezza della tempia in ognuno dei due lati del profilo. Come è stato diffuso dalle foto, i corni erano similari a quelli delle capre, in quanto nella parte finale presentavano una curvatura tipica della specie ovina. Al momento della sua morte tali protuberanze erano talmente lunghe da raggiungere l’altezza della sua bocca.

horned man
L’operazione ‘primitiva’ effettuata sull’uomo

La sua condizione di salute ha iniziato a peggiorare rovinosamente dall’anno 2017, prima del quale però l’uomo è stato dichiarato essere in perfetta salute. Con più di 70 nipoti e una famiglia al suo fianco, Ali-non è stato però ufficialmente dichiarato quale uomo più vecchio sul globo terrestre, vedendosi soffiare il titolo dal venezuelano Juan Vincente Perez di 113 anni.

Uno dei familiari dell’uomo ha dichiarato ai media che Anter ha incontrato la morte nella giornata del 12 marzo 2023, dopo aver subito la dolorosa e – a sua detta – non necessaria asportazione delle corna che avrebbe – sempre secondo le opinioni della famiglia – accelerato il suo decesso (avvenuto 3 giorni dopo l’operazione). Questo perché tali corpi sono stati amputati senza alcuna chirurgia, ma semplicemente utilizzando un metodo primitivo di asportazione con un ferro rovente. 

Non è questo il primo caso di individuo che presenta dei corni sul proprio viso. Un altro famoso caso è stato quello di Madame Dimanche (Widow Sunday), una donna francese originaria di Parigi che nel XIX secolo era stata dichiarata la ‘donna con le corna’ in relazione alle protuberanze di ben 24,9 cm che dalla sua fronte erano arrivate a toccarle le guance. La 76enne quindi si era rivolta a un noto chirurgo francese e aveva fatto asportare in sicurezza tali corni.

MADAME SUNDAY
Madame Sunday

La storia dell’uomo è diventata virale sui social media e gli utenti di ogni parte del mondo si sono interrogati su come sia possibile che una formazione del genere possa generarsi nel corpo umano. Gli esperti hanno trovato le cause del bizzarro fenomeno nella possibilità di crescite cellulari cancerogene che, seppur nella maggior parte dei casi benigne, provocano una fuoriuscita di materia in varie parti del corpo.